UNA POESIA INEDITA di Sandra Evangelisti

b9amnm

Anime
Le anime migrano
e non tornano ad un nido
si fermano sospese nel sorriso
E non è sera senza paradiso
Terra che non conosce la frescura
terra arsa
dalla sete
di arrivare ad un destino
che non conosce fili né germogli
ma solo acqua
che gorgoglia
L’amore
è un volo aperto all’infinito

Annunci

4 commenti

Archiviato in poesia versi

4 risposte a “UNA POESIA INEDITA di Sandra Evangelisti

  1. nazariopardini

    Le assonanze, l’intrecciarsi dei verbi in combinazioni di euritmica vicinanza, l’apertura verso soglie che demarcano l’inquietudine dalla serenità, ed un volo verso azzardi che tendono ad oltrepassare terre arse per approdare ad infiniti d’amore sono l’abbraccio di questo canto umano. Un disumano canto che con Intrecci allusivi si fa concretezza di vertigini emotive.
    Nazario

  2. Grazie, Riccardo! A presto.
    Sandra